Naro, Agrigento e il Mandorlo in Fiore: acceso il tripode dell’amicizia 2021

Tra chiusure, aperture, Italia divisa a zone, è già passato un anno da quando il Coronavirus è entrato a far parte della nostra quotidianità. Tutto è cambiato. Stop a sagre e feste popolari. Stop alla Festa del Mandorlo in fiore. La grande festa di primavera che si svolge ad Agrigento, tra gruppi folk che arrivano da ogni parte del mondo, musica, colori e tradizioni.

Ma se non riusciamo ad abbracciarci, se dobbiamo stare distanziati, se non si possono creare assembramenti ecco allora che l’unico mezzo che ci permette di stare tutti uniti anche se lontani è la tecnologia, è l’utilizzo di uno smartphone, di un tablet, che ci permettono di collegarci tutti contemporaneamente.

Ed è proprio l’idea geniale che ha avuto il team di giovani che si occupa di comunicazione presso il Comune di Naro. Si è pensato ad una versione virtuale del Mandorlo in Fiore. Non solo racconti e foto inedite della storia della festa di primavera mandata in diretta streaming sui canali social, ma anche un momento simbolico, un momento che sancisce l’unione dei popoli.

“Il momento riparte da Naro. Avrei voluto vedere la piazza piena, avrei voluto sentire i canti e i balli della tradizionale, ma dobbiamo necessariamente aspettare tempi migliori che ci auguriamo tornare presto. Attendiamo la grande Festa di primavera del 2022 e nel frattempo ci godiamo questo momento in diretta streaming”

Ha dichiarato la Sindaca Maria Grazia Brandara.

Di fatti mentre in una piazza semideserta, i Sindaci di Naro e Agrigento, rispettivamente Maria Grazia Brandara e Franco Miccichè, in una sorta di gemellaggio, davanti il sacrato della Chiesa di San Francesco accendevano il tripode dell’amicizia, rievocando il tradizionale momento che si svolge ai piedi del Tempio della Concordia, tante le condivisioni e tante le persone che in diretta hanno seguito il momento.

“È stata un’idea geniale. Naro e Agrigento unite dal Mandorlo in fiore come in una sorta di gemellaggio, che possa essere il momento per pensare ad un futuro migliore”

A dichiararlo il Sindaco di Agrigento Franco Miccichè.

Piccole emozioni; momenti che ci danno la spinta per andare avanti … per rinascere.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.